daniela2In questi giorni il gruppo di Sinistra Italiana è in prima linea nella gestione dell’emergenza alloggi dovuta allo sgombero delle palazzine Ater. Questa è per noi adesso l’attività prioritaria, attività che assorbe tutto il nostro tempo e a cui credo stiamo dando un positivo contributo nella risoluzione delle problematiche immediate e di più lungo respiro.

Dico questo perché altrimenti sarebbe incomprensibile non aver preso parola pubblica sulla crisi amministrativa che per noi è e resta sullo sfondo. Ma, visti i giornali di oggi, credo sia utile rimediare.
È presto detto, per Sinistra Italiana è IRRICEVIBILE la richiesta di sostituire il nostro assessore Giovanni Di Iacovo, che riteniamo essere tra i migliori assessori alla cultura che la città di Pescara abbia mai avuto per competenza, capacità e visione di sistema.

Anzi riteniamo non più rinviabile mettere a sistema il pacchetto di proposte di rigenerazione del sistema culturale che da tempo tra mille difficoltà proviamo a perseguire: distretto dei luoghi di cultura e di spettacolo, affidamento dei locali pubblici alle associazioni della città, rete civica dei musei, apertura del teatro Michetti e della città della musica, riforma del sistema dei contributi pubblici.

Comprendiamo le difficoltà del Sindaco e della coalizione tutta a ritrovare l’unità e la collegialità necessaria per portare avanti l’azione di governo, tanto che non è mai mancato il nostro impegno quotidiano e la nostra lealtà, neanche nelle situazioni difficili che ci hanno esposto a molte critiche da parte soprattutto degli elettori di sinistra. Per questo non siamo e non saremo disponibili a pagarne il conto … questo è garantito!

Daniela Santroni, Capogruppo Sinistra Italiana Comune di Pescara.

19800879_826928540807912_5272201327293490231_o.jpg

Annunci