ALLARME DALLA PROVINCIA DI PESCARA, IL GOVERNO GARANTISCA I FONDI PER LE SCUOLE. 
Se il Governo non ci verrà incontro, distribuendo alle Province Italiane i fondi necessari per poter presentare il bilancio, non avremo neanche la possibilità di assicurare i costi per l’elettricità e per il riscaldamento degli edifici. È la cruda, inverosimile e assurda verità. “
Questo sentenzia, tramite la propria pagina Facebook, il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco oggi al termine di una riunione con i Dirigenti Scolastici della provincia.
Una situazione gravissima che accomuna tutte le Province della Regione e del Paese, come denunciato dall’U.P.I. qualche settimana fa. Il rischio di non poter più coprire le spese per strade e scuole si fa sempre più reale, il Governo intervenga e la Regione si faccia carico di queste spese prioritarie in casi di estrema necessità ed impellenza. La sicurezza dei cittadini sulle strade e degli studenti è una priorità non derogabile. Sopratutto in una regione come la nostra, che necessita di importanti e continui interventi di edilizia scolastica, non è pensabile che non possano esserci fondi per garantire sicurezza ed ambienti accoglienti per gli studenti e le studentesse.
Ad oggi la vita delle province resta depotenziata e messa a rischio: trasformate in enti di secondo livello, in cui non si possono più eleggere i propri rappresentanti e vittime di tagli mortificanti. A pagare al solito sono i cittadini che vedono servizi essenziali, come le scuole, messi a rischio, il Governo deve intervenire rapidamente prima della riapertura degli istituti scolastici.
Federazione Provinciale Pescara Si
Daniele Licheri – Segretario Regionale Si
sinistra italiana.png
Annunci